Il matrimonio intimo di Annamaria e Francesco

Dicembre 26, 2020

Highlights:

  • il fascino di un matrimonio intimo, anche se non programmato
  • un ristorante con ambienti di grande fascino
  • emozioni all’ennesima potenza
  • la prima assoluta del nostro Sweet Cadeau

Regola n. 1: flessibilità

Il 2020 ci ha insegnato che la capacità più importante da mettere in campo è sempre la flessibilità. Flessibilità intesa come attitudine ad adattarsi alle nuove condizioni di lavoro nel minor tempo possibile, salvaguardando le esigenze dei clienti e la qualità del servizio. Per un lungo periodo noi che ci occupiamo di eventi che raccolgono in genere un gran numero di persone non abbiamo nemmeno potuto lavorare.

La scelta delle coppie: rimandare al 2021 o accettare le limitazioni?

Le coppie avevano due opzioni: spostare il matrimonio al 2021 o ridurre gli invitati rinunciando ad alcune attività (es. il ballo) per rispettare le normative. Entrambe opzioni valide e condivisibili, vista la situazione. Per questo alle nostre coppie non ci siamo sentiti di consigliare l’una piuttosto che l’altra. Abbiamo, però, offerto supporto e la disponibilità a fissare, di concerto con gli altri fornitori, una nuova data o una data alternativa come piano B.

Tanti hanno deciso di spostare il matrimonio al 2021. Annamaria e Francesco, invece, sono del primo matrimonio di una stagione che di certo non dimenticheremo.

La scelta di un matrimonio intimo

Annamaria e Francesco hanno deciso, nonostante tutto, di mantenere la data e l’organizzazione come programmato. È stata una decisione coraggiosa. Quello che ci ha veramente commossi è stata la motivazione: in un anno così volevano più di ogni altra cosa poter avere un bel ricordo!

Il nostro accompagnamento all’aperitivo. Pic © Visualevent Wedding

Il ricevimento

Il ricevimento si è tenuto l’1 di agosto a Collebeato (BS), presso il ristorante Carlo Magno. E la giornata è stata letteralmente rovente, visto che il termometro ha sfiorato i 40 gradi!

È stata un’emozione grandissima riprendere dopo mesi di inattività! E, davvero, non avremmo potuto riprendere con una coppia migliore: gentile, piena di attenzioni e che ha riposto tutta la sua fiducia in noi… un sogno davvero!

Perché è importante fidarsi dei propri fornitori

In circostanze imprevedibili come quelle di una pandemia globale, poter riporre la propria fiducia in professionisti di grande esperienza ed eticamente responsabili è fondamentale. Scegliere un professionista di fiducia permette di rilassarsi e concentrarsi solo sulle emozioni. Agli aspetti tecnici pensano i fornitori, agli sposi rimane il compito più importante: viversi la giornata fino in fondo e creare indimenticabili e preziosi ricordi futuri!

Matrimonio intimo: how to

Annamaria e Francesco hanno optato per matrimonio intimo e raccolto, riducendo il numero degli invitati e rinunciando al ballo. Questo, però, non è andato a discapito delle emozioni! Gli invitati che non hanno potuto partecipare hanno preparato un video per gli sposi con le loro dediche e i loro pensieri.

Sono davvero convinta che il numero degli invitati non sia direttamente proporzionale al divertimento e all’emozione. Un matrimonio intimo dà la possibilità di concentrarsi al meglio sui dettagli e facilita l’organizzazione.

La location: il ristorante Carlo Magno

La location del ricevimento, il ristorante Carlo Magno, si è preparata in maniera perfetta ad andare incontro agli sposi e alle nuove normative. Il fascino e la versatilità degli spazi hanno fatto il resto: il bel giardino raccolto in cui abbiamo accompagnato l’aperitivo e la sala interna in parte aperta dove è stata imbandita la cena sono stati la cornice perfetta per l’evento. In più il servizio è stato impeccabile e cortese e i piatti squisiti.

Un mio scatto di backstage dell’allestimento della sala.

La colonna sonora del ricevimento

Per Annamaria e Francesco ci siamo occupati dell’accompagnamento musicale di tutto l’evento, dall’aperitivo al taglio della torta e al post taglio con un piccolo set live con repertorio più movimentato. Il percorso musicale previsto per i vari momenti è stato scandito dai brani scelti dalla coppia per l’ingresso dell’aperitivo, l’ingresso in sala, il taglio torta e il primo ballo, che abbiamo suonato, come sempre, in un nostro riarrangiamento originale.

Grande rilievo, in questo caso, ha avuto il post taglio torta, visto che il ballo non era consentito. Abbiamo, quindi, messo a punto una selezione ad hoc dei nostri brani, spaziando dal soul fino alla dance acustica.

Parola d’ordine: emozioni forti!

Tutta la giornata è stata all’insegna dell’emozione: quella consueta di un matrimonio elevata a potenza dal momento storico in cui è stato celebrato. Abbiamo avuto, come parte dello staff, la consapevolezza di essere strumento perché un ricordo prezioso potesse fissarsi nella memoria dei presenti in un anno così complicato! Una responsabilità grandissima che abbiamo sentito ancora più forte del solito.

Il nostro regalo esclusivo: Sweet Cadeau

Proprio per questo con il matrimonio di Annamaria e Francesco abbiamo deciso di inaugurare un nuovo servizio esclusivo per le coppie di sposi che ci scelgono per il loro matrimonio: Sweet Cadeau. Si tratta di una chiavetta logata speciale che contiene i brani dei momenti salienti del ricevimento nella nostra versione da conservare come ricordo della giornata.

La chiavetta Sweet Cadeau © Sweetandsour

Il legame tra ricordo, emozione e musica (ne ho parlato anche qui) è un tema che ci sta particolarmente a cuore e questo piccolo pensiero che richiede da parte nostra un lavoro invisibile enorme – tra studio, arrangiamento, registrazione e preparazione – ci è sembrato perfettamente simbolico di questi tempi!

Una cosa è certa: questo ricordo di pura emozione tradotta in musica rimarrà per sempre nel nostro cuore!

Pic © Visualevent Wedding

SHARE THIS STORY