Perdersi per ritrovarsi: più che uno shooting, un mantra di questo 2020

Dicembre 18, 2020

Non capita spesso a un gruppo musicale di essere coinvolto in uno shooting e, quando questo accade perché chi lo organizza ha una sensibilità particolare, come Agnese (aka Agnese Spina Imagery) e Laura (aka A Modo Wedding), mi viene sempre voglia di portare la sfida su un altro livello.

È stato così anche per questo progetto, che chiamare shooting mi sembra davvero riduttivo. Da qui è nata l’idea di creare una colonna sonora originale.

La sposa © Perdersi per ritrovarsi

Ci siamo, quindi, messi al lavoro sulla moodboard e sulle ispirazioni fornite da Agnese e Laura e ci siamo ritrovati catapultati in una realtà parallela: un mondo antico e senza tempo, in cui potersi perdere a contatto con la natura per ritrovare se stessi e incontrare l’altro. Le suggestioni sono il sussurrare della brezza tra le foglie dei bambù della location che ci ha ospitati – il favoloso Labirinto di Franco Maria Ricci – e le musiche dei Carillon e delle campane a vento. Il mood tra il misterioso e il rarefatto, per passare poi a un finale più aperto e romantico.

La cerimonia © Perdersi per ritrovarsi

Il risultato del lavoro sono stati due piccoli brani strumentali e un brano nostro originale prestato al progetto, “Luce”.

Inutile dire che, quando tutti gli elementi del puzzle si sono uniti il giorno dello shooting, abbiamo avuto tutti la sensazione di vivere un momento creativo pazzesco e di grande unione: proprio come dovrebbe sempre essere quando si lavora a un progetto collaborativo. E in un anno in cui queste sinergie sono per lo più mancate per l’assenza o lo scarso numero di eventi, è stato come respirare ad alta quota aria buona!

Godetevi gli scatti a fondo post con l’augurio – che alla fine dell’anno, e a maggior ragione di un anno così, ci sta sempre bene! – che il perdersi sia sempre preludio al ritrovarsi!


Design & project coordination: A modo wedding
Photographer: Agnese Spina
Flower design: Silvia Rubino Studio
Videomaker: Origami
Soundtrack: Sweet&Sour
Lights: The Good Lights
Hair & Make up: Lucrezia Bianchini
Stationery: By Love Is Enough
Bride dresses: Annagemma Lascari Bride
Bride shoes: Le Silla
Groom attire: Linneo
Rings & Earrings: Pilgio gioielli di ricerca
Catering: Al Bambù Ristorante
Cake: Qualcosa di dolce
Service: Preludio Visione Noleggio
Fabric: Alcantara Service
Models: Isabella Novati e Andrea Rodriguez

Live soundtrack Sweet&Sour © Perdersi per ritrovarsi
Live soundtrack Sweet&Sour © Perdersi per ritrovarsi
La cena © Perdersi per ritrovarsi
La torta © Perdersi per ritrovarsi
La sposa nel labirinto © Perdersi per ritrovarsi
Stationery, detail © Perdersi per ritrovarsi
SHARE THIS STORY